Questo sito o gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Chiudendo questo banner, proseguendo nella navigazione del sito o cliccando su link in esso presenti si accossente all'utilizzo dei cookie.

Marina Fiorita si trova a Treporti nella Laguna di Venezia, e ora andiamo a conoscere un artista che ha legato il suo nome a Treporti.

Il pittore veneziano Cesare Mainella (1885-1975) frequentò l’Accademia delle Belle Arti di Venezia e fu compagno di studi di Amedeo Modigliani. Fu tra i maggiori animatori del Circolo Artistico nel Palazzo delle Prigioni a Venezia.

Partito in Argentina, dove assume diversi incarichi prestigiosi, torna in Italia per partecipare come volontario alla Prima guerra mondiale. Nel 1928 va ad abitare in Perù, mentre nel 1936 va in Abissinia dove esegue le decorazioni murali del palazzo del viceré e diversi ritratti e paesaggi.

Prigioniero in Rhodesia del Sud, vi rimane sei anni e dipinge opere che esporrà poi a Venezia nel 1968. Dal 1960 visse a Treporti insieme a sua moglie Wanda, ed è qui che scrisse le sue memorie.

Le opere di Cesare Mainella si possono vedere a Venezia alla Fondazione Querini Stampalia, dove si possono ammirare anche opere di artisti contemporanei. Inoltre alla Fondazione si svolge fino al 31 marzo la mostra Luce su Giovanni Bellini a 500 anni dalla scomparsa dell’artista.